AperiCoach / Appuntamenti di sviluppo personale e professionale

Expatcare in collaborazione con Tkare e Novella Cocetta Professional Coach vi invita alla serie di:
AperiCoach – Appuntamenti di sviluppo personale e professionale.

9 Luglio dalle 17:00 alle 17:30
Apericoach n.3 – Trappole Mentali
L’appuntamento invita a prendere consapevolezza di una serie di schemi di pensiero, che condizionano in senso negativo (per questo, trappole) noi stessi, le nostre relazioni e le nostre azioni (e non-azioni) quotidiane. Per evitare di rimanerne vittime, nella discussione verranno forniti alcuni strumenti immediati per favorire invece una lettura costruttiva di noi stessi e delle esperienze che viviamo.

EXPATCARE_BLOG Live su Twitch.
👉  https://bit.ly/2PWNnJD

Immagina l’AperiCoach come un aperitivo virtuale, un momento quasi all’inizio del weekend in cui tiri le somme della settimana lavorativa.
AperiCoach vuole offrire uno spazio informale per riflettere su cosa sta funzionando bene e cosa può ancora migliorare nella tua vita, dal punto di vista professionale e personale; uno spazio di decompressione e ri-focalizzazione in cui riuscire a guardare la propria quotidianità in una prospettiva diversa, più obiettiva, consapevole e autentica.
Al termine di ogni AperiCoach, avrai spunti e tecniche pragmatiche da applicare direttamente nella tua vita e nelle tue relazioni. Ogni appuntamento si occupa di una tematica specifica e l’intero percorso seguirĂ  uno sviluppo logico che si articola su 3 aree diverse: SELF (come valorizzare se stessi), OTHERS (come migliorare la relazione con gli altri), SKILLS (come potenziare competenze utili per gestire meglio la realtĂ ).

 

Altre Date:

16 Luglio dalle 17:00 alle 17:30
Apericoach n.4 – Autostima e “Sindrome dell’Impostore”
L’autostima è un’abilità che va coltivata e stimolata. E’ soprattutto situazionale e soffre di condizionamenti di cui potremmo non essere coscienti. L’Apericoach n.4 offre alcuni spunti per comprendere come fare a stimolare una autostima crescente e smettere di “indossare una maschera” che potrebbe risultare scomoda o addirittura dannosa.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarĂ  pubblicato.